#Opencultivar a San Lupo

Veduta San Lupo

Primo giorno di #opencultivar, workshop nato per esplorare la coltivazione dell’olio di San Lupo, un ottimo olio che nasce dalla miscela di tre cultivar, cioè varietà di olive: l’Ortice, Ravece e l’Ortolana; e cercare nuovi metodi per promuoverlo utilizzando le nuove tecnologie.  Si parte con un po’ di giochi di team building per conoscerci con gli altri partecipanti e si arriva già a orario di pranzo. Siamo ospitati dall’azienda “L’aroma di San Lupo” che si trova a solo 1,6 km dal centro storico, quindi decidiamo di andare a piedi sotto il sole rovente che ci sorprende dopo giorni di pioggia.

Viti Taburno

 

Attraversiamo paesaggi straordinari in mezzo agli uliveti nella valle del Titerno, le olive sono già sugli alberi ma sono ancora piccole perle, lo stesso i chicchi d’uva anche se questa estate piovosa non promette bene per il raccolto.

pranzo sotto gli ulivi

 

Arriviamo finalmente e veniamo accolti da mozzarella, capocollo, salame, pane giallo, bruschette e naturalmente l’olio che finalmente assaggiamo. Mangiamo sotto gli alberi che creano bei giochi di luce e ombra sopra i tavoli, e poi il vino che ci dà lo sprint in più.

Merenda contadina

 

Ma la parte migliore è forse il dopo, il ritorno al paese sul trattore, un giro turistico slow in salita.

Gita in trattore

La sera inizia la festa col percorso di degustazione con i piatti tipici di San Lupo, tra cui i peperoni ripieni, che non sono quelli alla napoletana ripieni di carne e cotti al forno, ma sono i peperoni corno di bue, di forma allungata, che vengono fritti ripieni di pan grattato.

Peperone ripieno di San Lupo

E la musica, la musica che è anche produzione oltre che di suono, di pomodoro: di “buatte” grazie al Pomotour 2014 di Nick Difino.

Nick Difino

Sono la signora Maria e Lucia le vallette che aiutano Nick a preparare la passata di pomodoro durante la performance, incentrata sul racconto della tradizione di fare le passate in casa e su quello che succede oggi, sui lavoratori a nero pagati una miseria che sono costretti a spezzarsi la schiena per consentire ai supermercati di fare il sottocosto.

Pomotour 2014

E anche noi ci siamo rimboccate le maniche per confezionare le buatte XD

Passata di pomodoro

Alla fine le “buatte” sono state distribuite agli spettatori come la pasta al pomodoro preparata dalle abili mani di Nick.

Salsa Rock

Pasta Nick Difino

 

 

 

 

 

 

 

E la notte cala su San Lupo.

Notte a San Lupo

Leave a Reply